Recuperatori di calore TCF URPX

Portate d'aria da 1.000 a 5.000 m3/h. Efficienza di recupero del calore intorno al 90-95%.

Recuperatori di calore compatti con by-pass opzionale in esecuzione orizzontale o verticale.
Telaio in alluminio e pannelli sandwich di 25 mm di spessore.
I recuperatori d'aria URPX ad altissima efficienza sono progettati per riciclare forzatamente l'aria e recuperare una buona parte del calore espulso.

Le unità di recupero di calore ad altissima efficienza URPX sono state studiate per effettuare un ricambio d’aria forzato con recupero di parte del calore espulso. Sono essenzialmente costituite da:

  • Involucro in profilati di alluminio e pannelli in doppia parete (zincata internamente/ plastificata esternamente) coibentati internamente con 25mm di poliuretano espanso.

  • Recuperatore statico a flussi incrociati ad altissima efficienza oltre il 90% con sigillatura supplementare del pacco scambiatore per evitare miscelazioni tra aria pulita e aria viziata. Rendimenti secondo ENV308.

  • By-pass totale del recuperatore

  • Vasca di raccolta condensa in acciaio inox AISI 304 e relativo scarico ø ½”.

  • Sezioni filtranti sulla presa aria esterna e sulla aspirazione ambiente con celle rigenerabili pieghettate eff. 85% Ashrae 52/76-EU 3-UNI 7832 FIRE CLASSIFIC DIN 53438 FI

  • Possibilità di installare filtri a tasche compatte classe F7 con spessore 98mm ed efficienza 85% o classe F9 con efficienza 95%;

  • Ventilatori ad alta efficienza direttamente accoppiati, con motore brushless. Un sistema di regolazione elettronico adatta automatica-mente il numero di rpm a seconda della portata prescelta. In pratica il ventilatore cambia automaticamente la sua velocità di rotazione per adeguarsi alle perdite di carico del sistema, garantendo così la portata prefissata. Con questa particolarità avremo la sicurezza di avere sempre la portata d’aria desiderata a prescindere dalla perdita di carico del circuito, sempre che quest’ultima non sia superiore al valore di pressione massima che il ventilatore può dare. Quindi anche il normale intasamento dei filtri non comporta più una riduzione di portata e quindi uno scadimento di resa del sistema. Altro vantaggio importante, specialmente in unità a doppio flusso come le URPX è che non esiste più il problema di uno squilibrio prestazionale tra mandata e ripresa, dovuto ad eventuali perdite di carico molto diverse tra i due circuiti, che procurava bassi rendimenti di recupero e, soprattutto, pressioni o depressioni indesiderate nei locali trattati.  Le varie portate d’aria possibili per ogni ventilatore si programmano facilmente tramite un display a bordo macchina (opzionale) Nella tabella N°2 sono indicate, per ogni taglia di centrale, tre portate nominali selezionabili, a cui fanno riferimento i dati prestazionali standard, ma ogni ventilatore è programmabile per 12 portate diverse.

  • Ideale per installazioni a soffitto grazie all’esecuzione affiancata e design a basso profilo

  • Ispezioni laterali o inferiori (da specificare in fase d’ordine)

  • Modulo a parte (optional) per il contenimento della batteria ad acqua (calda, fredda o promiscua) o elettrica.

  • Modulo (optional) per il sistema di umidificazione a vapore con possibilità di fornire a parte anche il produttore di vapore;

  • Quadro elettrico di comando e controllo integrato nella UTA già preparato e collaudato;

  • Opzione per quadro elettrico remoto.

Cataloghi
URPX_catalogo_ITA.pdf, 1176 KB
URPX_catalogue_ENG_rev01.pdf, 1176 KB
URPX_catalogue_FRA_rev01.pdf, 1110 KB
URPX_catalogue_POL.pdf, 1110 KB
Gamma_Recuperatori_ITA.pdf, 239 KB
Recuperators_Range_ENG.pdf, 239 KB
Manuali
Recuperatori_manuale_ITA.pdf, 2284 KB
Heat_Recovery_Unit_manual_ENG.pdf, 548 KB